Sabato 10 Dicembre

Golf: clamorosa decisione di Tiger Woods sul suo futuro

LaPresse/Reuters

Tiger Woods non ci sarà al Safeway Open, torneo che lo avrebbe dovuto riportare sui campi di green dopo 14 mesi di assenza. Tornerà all’Hero World Challenge di Albany

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Il golfista più famoso del mondo, Tiger Woods ci ripensa e non parteciperà al Safeway Open (a Napa in California). Il torneo avrebbe dovuto riportare l’americano nel grande golf dopo 14 mesi di stop causa infortunio alla schiena. Tiger Woods ha subito due importanti operazioni alla schiena e ora sembrerebbe pronto a ritornare a calcare i green internazionali. Ma, ieri ha annunciato il clamoroso dietrofront (in precedenza aveva dichiarato di rientrare proprio al Safeway Open).

Dopo averci riflettuto profondamente, sento di non essere pronto per giocare nel Pga Tour – ha scritto il golfista nel comunicato come riportato da La Gazzetta dello Sport -. Sto bene, mi sento forte, ma il mio gioco è vulnerabile e non al livello necessario. La settimana con la squadra di Ryder Cup mi ha ispirato e mi ha rinforzato la voglia di tornare, la settimana scorsa mi sono allenato molto in California ma non mi sono sentito pronto di gareggiare contro i migliori. Mi scuso con i tifosi. Sono vicino al rientro e non voglio mollare fino a quando non ce l’avrò fatta”.

Gli appassionati di golf dovranno quindi attendere più di 7 settimane per rivedere Tiger Woods. Dal 2 al 4 dicembre ci sarà l’Hero World Challenge di Albany, torneo organizzato dalla fondazione da lui creata.