Venerdi 9 Dicembre

F1, sorrisi e ilarità sul podio della Malesia: ecco le parole di Ricciardo, Verstappen e Rosberg

Dopo l’immancabile ‘shoey’, esteso anche a Verstappen e Rosberg, ecco le parole dei protagonisti sul podio del Gp della Malesia

Il Gp della Malesia non smette mai di regalare emozioni. Successo di Ricciardo, ritiro al via per Vettel e motore in fiamme per Hamilton: colpi di scena e spettacolo da lasciare senza fiato. Una vittoria meritata per Daniel Ricciardo che vince il suo primo Gp stagionale e consolida il terzo posto in classifica, festeggiato sul podio con l’immancabile shoey.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

“All’inizio ero esausto perchè la gara qui è difficile – le parole dell’australiano sul podio – è stato un Gp di grandi sfide. Lewis è andato in testa ma poi ha avuto quel problema, non sono uno che crede nel karma ma oggi è andata diversamente rispetto a Montecarlo, nessun rancore per Lewis ma oggi la vittoria me la prendo io. Avevo detto due gare fa che avrei vinto almeno una gara in stagione e ce l’ho fatta. Gazie a tutti per il sostegno, è davvero travolgente. Credo che qualche altro whisky lo facciamo stasera, poi farò una bella dormita e da domani penserò alla prossima gara di Suzuka“. Soddisfatto anche Max Verstappen: “abbiamo spinto tantissimo ma sono contento per com’è andata, complimenti a Daniel per la vittoria“. Infine, Rosberg non nasconde la felicità per l’allungo in classifica: “sono contento di aver reagito ed essere tornato sul podio, sono molto contento. Grazie a tutti per il sostegno mi auguruavo di avere una giornata migliore ma va been cosi. Mi sento stanco, è un buon momento e attendo con impazienza la prossima gara dove attaccherò dall’inizio alla fine“.