Martedi 6 Dicembre

F1, Rosberg sincero: “ho avuto un po’ di fortuna”

LaPresse/REUTERS

Nico Rosberg consapevole di essere stato fortunato al Gran Premio degli Stati Uniti e di aver conquistato il secondo posto grazie alla virtual safety car

E’ appena terminato il Gran Premio degli Stati Uniti. A trionfare ad Austin è stato un eccellente Lewis Hamilton alla sua 50ª vittoria in carriera, seguito da Nico Rosberg e Daniel Ricciardo.

Una gara in un primo momento piatta e monotona ma resa poi più emozionante grazie agli errori e dai ritiri di Verstappen e Raikkonen. Quarto posto per l’altro ferrarista che approfitta dei suoi ritiri per piazzarsi al quarto posto.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Un po’ dispiaciuto per non essere riuscito a vincere la gara e consapevole di aver conquistato il secondo posto grazie ad un pizzico di fortuna l’attuale leader mondiale: “sono partito bene ma non abbastanza, Lewis mi ha chiuso ho provato a prendere l’esterno ma poi ho faticato a trovare aderenza all’uscita della curva e Daniel mi ha superato, poi ho spinto al massimo e ho avuto un po’ di fortuna con la safety car. Mi sentivo molto bene in macchina avevo un ottimo bilanciamento“, ha dichiarato Rosberg in conferenza stampa.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Non è mica andata male, Daniel aveva più grip all’uscita della curva, questo lo sappiamo, purtroppo è andata così, poi è stata un po’ più difficile, ho lottato, con la strategia eravamo messi bene per fare un po’ meglio alla fine della gara, spingevo come un matto per raggiungere Lewis ma non ce l’ho fatta. Volevo vincere, quello mi avrebbe soddisfatto“, ha aggiunto il tedesco della Mercedes ai microfoni di Sky Sport.