Domenica 4 Dicembre

F1, Leo Turrini ‘smonta’ Verstappen: “ha il cervello di una gallina, è impensabile che…”

Intervenuto a Sky Sport24, Leo Turrini ha attaccato pesantemente Verstappen, accusandolo di avere il cervello di una gallina

Il Gp del Messico ha regalato sorprese e colpi di scena, concentrati tutti nel finale di gara dove la bagarre tra Verstappen, Vettel e Ricciardo ha tenuto col fiato sospesto tifosi e addetti ai lavori.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Le scorrettezze di Max, le urla di Seb e la frustrazione di Daniel hanno caratterizzato il dopo gara, ma è senza dubbio l’olandese della Red Bull il personaggio (negativo) del giorno, visto il suo comportamento in pista che ha rischiato di danneggiare anche il leader del Mondiale Rosberg, ancora in lotta per la vittoria del titolo. “Verstappen è la mina vagante di questo finale di stagione” commenta il giornalista Leo Turrini a Sky Sport24. “E’ un personaggio straordinario come pilota, ha il cervello di una gallina però sinceramente dimostra di saperci fare perchè anche alla partenza con Rosberg lui ci prova comunque anche se lo spazio per sorpassare non c’è. Tuttavia, non è uno che rispetta chi sta lottando per il titolo, ha questo caratteraccio che lo spinge ad atteggiamenti che non vanno bene.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

E’ impensabile che a 18 anni si prenda il diritto di dare dell’idiota ad un quattro volte campione del mondo come Vettel. Nei briefing che i piloti fanno prima delle gare, molti hanno provato a fargli capire la negatività del suo atteggiamento ma purtroppo non ascolta. Prima o poi, però, qualcuno dovrà insegnargli come si sta in pista, speriamo che ciò avvenga nel minor tempo possibile“.