Domenica 11 Dicembre

F1, Arrivabene sorprende tutti: le parole del team principal fanno discutere

LaPresse/Photo4

Dopo il quarto posto di Vettel e il quindo di Raikkonen, Arrivabene sottolinea come più di così non si sarebbe potuto fare

Prima vittoria in carriera a Suzuka, un successo che avvicina sempre più Nico Rosberg a quel titolo Mondiale sempre rincorso ma mai centrato.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

I punti di vantaggio sul compagno di squadra sono adesso 33, un ottimo gap da gestire in vista di un finale di stagione infuocato. Poteva regalare qualche emozione in più la gara delle Ferrari che, a causa delle due penalizzazioni, hanno chiuso ai piedi del podio, con Vettel quarto e Raikkonen quinto. “Considerata la posizione di partenza che ci vedeva arretrati per via della doppia penalizzazione, oggi abbiamo fatto il massimo“. Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, non ha niente da rimproverare ai suoi ragazzi. “Peccato solo per il traffico dei doppiati in pista, che non ha permesso a Seb e a Kimi di sfruttare al meglio la strategia“.