F1, Alonso deluso: “ci manca qualcosa, dobbiamo cercare di tornare in alto”

LaPresse/Photo4

Dopo il quindicesimo posto conquistato in Qualifica, Alonso spiega tutti i problemi della McLaren-Honda

Ancora un dominio Mercedes, ancora Rosberg e Hamilton davanti, con il pilota tedesco che si prende la pole position tenendo dietro il compagno di squadra per soli 13 millesimi.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Dietro le due frecce d’argento si piazza la Ferrari di Kimi Raikkonen, autore di un giro davvero pazzesco che lo porta a tre decimi dalla pole, una prestazione sopra le righe che, se ripetuta domani, potrebbe riservare dolci sorprese alla Ferrari. Quarto Sebastian Vettel che, a causa della penalità subita in Malesia, retrocede in settima posizione, lasciando via libera alle due Red Bull che si piazzano quarto e quinto con Verstappen e Ricciardo. Solo 15° Fernando Alonso, deluso dalla sua McLaren-Honda: “avremo molte cose da analizzare – commenta lo spagnolo ai microfoni di Sky Sport se avessimo saputo cosa ci sarebbe mancato lo avremmo sicuramente fatto. Suzuka è un circuito di molta efficienza dove serve la potenza, con curve di alta velocità dove devi avere un buon compromesso tra aerodinamica e grip. Ci manca qualcosa e dobbiamo capire come fare per tornare ai nostri livelli. Le modifiche riguardano solo l’affidabilità, c’è voglia di avere cavalli, ma la power unit ha la stessa potenza dei Gp precedenti“.

FotoGallery