Martedi 6 Dicembre

F1, Alonso convinto: “la Ferrari si sta costruendo un bel vantaggio per il 2017”

LaPresse/Photo4

Dal momento che Ferrari, Mercedes e Red Bull hanno già provato i ‘gommoni’ per la prossima stagione, Alonso crede che siano già un passo avanti a tutti

Il week-end di Austin sta per partire con le prime due sessioni di prove libere che andranno in scena oggi sul tracciato texano.

fernando alonsoPrima di concentrarsi anima e corpo sull’impegno imminente, Fernando Alonso ha voluto analizzare i miglioramenti che riceveranno le monoposto nel 2017, frenando l’entusiasmo dei propri colleghi: “ovviamente la monoposto 2017 sarà più veloce – ha ammesso lo spagnolo a Motorsport.com sulla sua esperienza al simulatore – la vettura avrà più aderenza grazie ai miglioramenti aerodinamici e al grip delle gomme, ma siamo solo alle ipotesi, soprattutto perché non conosciamo come funzionano gli pneumatici. In particolare la nostra squadra che non ha partecipato ai test di sviluppo della Pirelli. Quindi penso che dovremmo essere molto cauti nel delineare le prospettive del prossimo anno: aspettiamo di arrivare ai test per capire come si comporteranno le gomme, che saranno l’incognita più grande nel regolamento 2017″. 

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Alonso poi non nega che la McLaren-Honda abbia gettato al vento una ghiotta opportunità non partecipando ai test Pirelli come invece hanno fatto Red Bull, Mercedes e Ferrari: “c’è sempre qualcosa da imparare, il pilota può capire qual è il comportamento degli pneumatici. Anche se si utilizzano delle monoposto vecchie, sono sicuro che le squadre stanno imparando qual è l’attitudine del pneumatico e come scorrono i flussi d’aria intorno ad esso. Nessuno lo dice, ma i tre team si stanno costruendo un bel vantaggio. Penso che ci sarebbe piaciuto partecipare ai test, ma il credo che la presenza di McLaren e Honda non sia stata possibile”.