Venerdi 9 Dicembre

Da solo in trasferta, sciarpa e tamburo: la storia di Emmanuel, giovane tifoso del Le Mont

Emmanuel, 14 anni, è l’unico tifoso dell’FC Le Mont che segue la squadra in trasferta. Un esempio di fedeltà…

emmanuel 1Tifoso Le Mont – Ci sono angoli di calcio che difficilmente vengono illuminati, ma quando un raggio arriva, ecco che certe storie sembrano quasi impossibili. Siamo in Svizzera, nella seconda divisione del campionato gioca l’FC Le Mont. Ai risultati non proprio esaltanti della squadra in campo fa da contraltare la bellissima vicenda di Emmanuel Masmejan, 14 anni, che può essere definito a tutti gli effetti come uno dei tifosi più fedeli del mondo. Già, perché il giovane è l’unico che segue la squadra anche in trasferta. Sabato scorso, per esempio, a Zurigo c’erano 8489 tifosi, di cui 8488 proprio della squadra di casa. Emmanuel era l’unico della tifoseria ospite allo stadio, con tamburo, sciarpa e coriandoli per incitare i propri idoli. Intervistato dal quotidiano svizzero Blick, il ragazzo ha dichiarato: “i mie amici? possono venire sempre. In città manca la passione per il calcio. Ci sono sempre. A meno che non debba andare in vacanza con mamma e papà”.

Tifoso Le Mont – E i giocatori dell’FC Le Mont ormai l’hanno eletto come loro mascotte: “Lui dice di essere nostro tifoso, ma siamo noi che siamo suoi tifosi. Fa un baccano incredibile… E pensare che a pranzo, prima della partita era seduto a tavola accanto a me ed era così tranquillo”, ha dichiarato Patrick Bengondo, attaccante della squadra.