Sabato 10 Dicembre

De Boer-Inter, parole grosse: rivoluzione ‘concettuale’ in casa nerazzurra

LaPresse/Reuters

De Boer e l’Inter a confronto dopo la sconfitta contro lo Sparta Praga: rivoluzione ‘concettuale’ in casa nerazurra

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

De Boer – Inter, duro confronto –  Eurofiguraccia nerazzurra che sembra destinata a lasciare il segno. Dopo il clamoroso crollo contro l’Apoel Beer Sheva, l’Inter cade contro lo Sparta Praga. Un 3-1 finale che a questo punto compromette anche il prosieguo dell’avventura in Europa League, per Icardi e compagni adesso sarà necessario vincerle tutte e sperare in risultati favorevoli dalle avversarie. Ma quella contro lo Sparta è una sconfitta che porta con sé una rivoluzione concettuale in casa nerazzurra.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

De Boer – Inter, duro confronto –  I vertici del club, dal vicepresidente Zanetti al Direttore Sportivo Ausilio, hanno infatti invitato (per non dire imposto) a Frank De Boer di non attuare più turnover in Europa schierando di fatto sempre la formazione migliore. Un segnale forte da girare alla squadra. E sempre ieri alla ripresa degli allenamenti c’è stato – come riportato da TuttoSport, un lungo e molto accesso confronto tra l’allenatore olandese ed i giocatori: toni molti accesi e qualche parola ‘grossa’.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

De Boer – Inter, duro confronto –  Se io vado a fondo, è un fallimento di tutti”, un concetto più volte ripetuto da De Boer che ha spronato la squadra provando però subito ad allontanare malumori che potrebbero avere ripercussioni importanti anche in campionato. Un crollo lì, non sarebbe davvero consentito. Inter (De Boer in primis) avvisata.