Sabato 3 Dicembre

Danza Sportiva, memorabile esibizione davanti al Papa in occasione dell’evento Sport e Fede

LaPresse/Osservatore Romano

Per la Danza Sportiva Italiana, quella trascorsa ieri, sarà una giornata memorabile

Giornata memorabile per la Danza Sportiva italiana che ieri è stata protagonista della Cerimonia di Inaugurazione dell’evento Sport e Fede nella Sala Paolo IV in Vaticano. Trenta atleti della Federazione Italiana Danza Sportiva guidati da Samuel Peron, hanno emozionato il pubblico presente, raccolto in attesa del Santo Padre, con una coreografia ideata per l’occasione proprio dal celebre ballerino, che ha fortemente voluto i suoi colleghi della FIDS a presenziare in questo importante evento.

Al cospetto di Papa Francesco, del Segretario delle Nazioni Unite Ban Ki Moon, del Presidente del CIO Thomas Bach, gli atleti presenti, tra i quali Valentina Vezzali ed Alex Del Piero, hanno  simbolicamente sfilato, offrendo sul finale i loro “attrezzi del mestiere”, chi una maglia, chi un pallone, chi una scarpa da danza, al Santo Padre e alle autorità religiose presenti.

Il Papa ha voluto sottolineare l’importanza dell’ inclusione nello Sport e citando  il motto olimpico “Altius, citius, fortius,” ha ancora una volta invitato a sviluppare i talenti che Dio ci ha donato e a perseverare nello sforzo di sradicare ogni forma di corruzione e manipolazione dalla società per realizzare appieno l’opera di Dio.

L’evento Sport e Fede, ha ufficialmente inaugurato la prima conferenza mondiale sullo “Sport al servizio dell’Umanità”, in programma dal 5 al 7 ottobre presso il Pontificio Consiglio per la Cultura.