Sabato 10 Dicembre

Ciclismo – Suggestioni del passato e profumo della tradizione si fondono sulle strade del Chianti: ecco l’Eroica [FOTO]

LaPresse/REUTERS

Al via la 20ª edizione dell’Eroica, la manifestazione cicloturistica che fonde antichità e tradizione con i valori del ciclismo del passato

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Sono le 5 del mattino, alle prime luci dell’alba l’odore della natura si fonde con quello della passione per la bici. Migliaia di appassionati in sella a bici d’epoca, hanno dato il via all’Eroica, sensazionale competizione cicloturistica che affonda le sue radici nel passato e nella tradizione. L’Eroica è nata a Gaiole in Chianti nel 1997 dalla mente di Giancarlo Brocci, al quale è stato recentemente conferito il Gonfalone d’argento. Brocci e i primi ‘eroici’, meno di 100 ciclisti (diventati ora oltre un migliaio), decisero di creare una manifestazione non competitiva, capace di rifarsi ai valori del ciclismo passato, quello di Coppi e Bartali che ha segnato la storia diventando letteratura, cultura e costume, quello corso su strade impolverate cariche di emozioni che sfumano nel ricordo.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Diversi anni dopo la tradizione continua a ripetersi: oggi domenica 2 ottobre è iniziata la 20ª edizione dell’Eroica, con i partecipanti impegnati a godersi il percorso più lungo, 209 chilometri. Previsti nelle prossime tappe anche percorsi più brevi da 135 km, 75 km, 46 km, oltre al nuovo percorso Gallo Nero da 125km. Non è di certo la ‘fatica’ a preoccupare gli ‘eroici’, persi fra la bellezza della tradizione, mista allo spettacolo del paesaggio toscano, con le splendide colline della provincia di Siena che accompagnano i partecipanti fino all’arrivo nel Chianti.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

A tal proposito, proprio il Chianti è al centro di una delle novità della 20ª edizione: è stato infatti realizzato l’inedito percorso di 115 km, denominato Chianti Classico in onore dei trecento anni di storia di un territorio che il Granduca Cosimo III de’ Medici decise di delimitare con un bando, per indicare una particolare vocazione per la produzione di vini di alta qualità.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

L’Eroica è anche questo: è il punto d’incontro fra i miti del passato, i sapori dell’eccellenza culinaria della tradizione e i valori di un ciclismo tanto lontanto quanto vicino nelle sensazioni e nelle emozioni, forse dimenticate nel presente, ma in realtà indimenticabili nei cuori degli appassionati. L’antichità che si fa presente, il mito che torna a vivere, la polvere soffiata via a far risplendere la storia degli eroi, degli ‘eroici’, dell’Eroica.