Venerdi 2 Dicembre

Ciclismo, re Sagan si tiene il trono: “se solo Nizzolo mi avesse stretto contro le transenne…”

Secondo titolo mondiale consecutivo per Peter Sagan che svela tutti i retroscena che lo hanno condotto sul tetto del mondo

Secondo titolo consecutivo e maglia di campione del mondo che copre quella di re d’Europa indossata un mese fa a Plumelec. “Magari domani smetto di correre, così non mi rovino la carriera…”. Ironico, istrionico e sempre un passo avanti Peter Sagan che, ai Mondiali di Doha, sale per la seconda volta consecutiva sul tetto del mondo, entrando di diritto nell’olimpo del ciclismo.

saganNon ho ancora realizzato quello che ho fatto – commenta Sagan ai microfoni della Gazzetta dello Sport – penso che ci vorrà un po’. È pazzesco. A volte le cose che succedono a me sono incredibili. Sono a quota due Mondiali ed è fantastico, tuttavia so che altri ne hanno vinti tre quindi magari potrei pensare anche di superarli. Ho pregustato la vittoria quando sono entrato nel ventaglio. Pensate che sono stato praticamente l’ultimo a farlo. I compagni, Kolar e mio fratello Jurai, erano già lì. Poi Jurai è andato a prendere l’acqua e si è staccato. Sono stato fortunato. Molto fortunato. Anche in volata. Se solo Nizzolo mi avesse chiuso verso le transenne, sarebbe andata diversamente“. 

sagan1La dedica è tutta per per la famiglia e per gli amici: “forse è merito più di tutti gli altri che mio. Di mia moglie Katarina, della famiglia, degli amici del fan club di Zilina. Si erano organizzati da un anno per venire qui, è vero che non c’era molto pubblico ma io ero quello che aveva più tifosi di tutti! Sono arrivato qui per ultimo, ma mi sono allenato bene a Montecarlo, a casa mia. Ero rilassato. Prepararsi qui in bici sarebbe stato peggio, con questo caldo. Sono stato lontano dalla pressione, non avevo niente da perdere. Grande concentrazione solo per la gara. Prima non ce n’era bisogno. DIl 2016 è la mia migliore annata. Decisamente. Sono stato ad altissimo livello per tutto l’anno. Sono contento però che stia finendo perché sono molto stanco. Ho bisogno di riposo”.