Sabato 10 Dicembre

Ciclismo, le lacrime di Diego Rosa: “ci credevo, volevo far vedere che valgo in queste prove”

LaPresse/Fabio Ferrari

Le sensazioni di Diego Rosa dopo la sconfitta nella volata finale de Il Lombardia

E’ andato in scena oggi Il Lombardia, la Classicissima di autunno. Una gara appassionante e ricca di emozioni con la vittoria storica di Esteban Chaves che dopo la bellissima esperienza al Giro d’Italia è entrato nel cuore di tutti gli appassionati di ciclismo ed è riuscito finalmente a conquistare un trionfo che tanto sognava. Si deve invece accontentare del secondo posto Diego Rosa, che cede al Colibrì nella volata finale e non riesce a trattenere le lacrime: “ho visto un ombra arrivare, ci ho creduto davvero, ho pensato di partire prima della curva e che era fatta invece pazienza. diciamo che ho fatto fatica dall’olimpiade, volevo far vedere che valgo in queste prove, mi sono preparato solo a casa, ci credevo davvero poi nelle ultime gare non arrivavano i risultati. mi sarebbe piaciuto finire con una vittoria ma niente, sarà per il prossimo anno“, ha dichiarato dopo la premiazione il piemontese dell’Astana ai microfoni di Rai Sport.

Viste le ultime gare io non ero il favorito numero 1 è giusto che mi mettessi a disposizione, lavorare in salita non mi ha fatto faticare più degli altri, non ha fatto la differenza lavorare per Aru. Ero sicuro di essere battuto da Chaves, sapevo di questa curva particolare, ci ho creduto, sono contento di averlo fatto e tornassi indietro lo rifarei. E’ stato un Lombardia impegnativo, si è visto, siamo arrivati solo in 4 e tutto allo stremo, mi sono divertito. Sono più da classiche che da gare a tappe, ci tenevo a rifarmi dopo l’Olimpiade, ma è sempre un po’ un terno al Lotto. Prima o poi ne arriva una“, ha concluso Rosa.