Mercoledi 7 Dicembre

Ciclismo, che mazzata per Tom Danielson: l’Usada lo squalifica per 4 anni

Chris Williams/Icon SMI

Seconda squalifica in carriera per Tom Danielson, risultato positivo a steroidi anabolizzanti

Arrivano brutte notizie dall’Usada per Tom Danielson. L’agenzia antidoping statunitense ha squalificato per 4 anni il ciclista 38enne per essere risultato positivo ad un controllo del 9 luglio 2015, dal quale  emersa la presenza nel suo organismo di steroidi anabolizzanti esogeni e dei suoi metaboliti.
DopingLa squalifica, iniziata il 3 agosto 2015, terminerà il prossimo 3 agosto 2019, quando l’atleta americano avrà 41 anni. Non è la prima volta che Danielson ha a che fare con l’Usada, dal momento che era già stato fermato per sei mesi tra settembre 2012 e marzo 2013, ammettendo l’uso di sostane dopanti. “L’agenzia Usa anti doping ha accettato di darmi una pena ridotta di quattro anni invece degli otto previsti per una seconda violazione antidoping – ha scritto Danielson – la base della riduzione della pena è una ingestione non intenzionale di Dhea (ormone steroideo) a causa di una contaminazione di residui contenuti in un integratore a base di tubero di Maca. Il produttore di questo alimento, nello stesso impianto, lavora un integratore che contiene Dhea. Ed è così che la contaminazione è avvenuta”.