Martedi 6 Dicembre

Ciclismo, Abu Dhabi Tour 2016: domani al via la mini corsa a tappe con Nibali e Viviani

L’Abu Dhabi Tour sarà l’ultimo impegno ciclistico della stagione 2016. Una mini corsa a tappe dove si sfideranno i migliori ciclisti come Nibali, Contador, Greipel, Viviani, Cavendish

Dopo i mondiali di ciclismo vinti da Peter Sagan a Doha, il grande ciclismo rimane in terra asiatica, negli Emirati Arabi. Infatti domani scatterà la seconda edizione dell’Abu Dhabi Tour 2016 e vedrà tanti grandi ciclisti al via come Vincenzo Nibali, alla sua ultima gara con l’Astana; Greg Van Avermaet con la Bmc, Diego Ulissi con la Lampre e Alberto Contador alla sua ultima gara con la Tinkoff. Questi sicuramente si giocheranno la classifica generale, mentre Elia Viviani del team Sky, Giacomo Nizzolo della Trek Segafredo, Mark Cavendish della Dimension Data, Jakub Mareczko della Wilier-Triestina e André Greipel della Lotto-Soudal si giocheranno le tappe in volata.

Il percorso sarà lineare con l’unica asperità sul Jebel Hafeet che verrà percorso nella terza tappa con 1000 metri di quota.

La prima tappa sarà interamente percorsa a Madinat Zayet. Una tappa di 147 chilometri favorevole per gli sprinter che con molta probabilità vedrà arrivo compatto con grosse possibilità di vittoria per Greipel, Viviani e Cavendish.

La seconda tappa sarà interamente percorsa ad Abu Dhabi. Una tappa di 115 chilometri all’interno della città. Anche in questo caso tappa dedicata agli sprinter, anche se un attacco da lontano è prevedibile.

La terza tappa partirà da Al Ain e terminerà a Jebel Hafeet. 150 chilometri impegnativi con un arrivo in salita. Le pendenze oscilleranno tra l’8% e il 9%. Possibilità di vittoria per Vincenzo Nibali o per Alberto Contador.

La quarta e ultima tappa si disputerà a Yas Islands con arrivo nel circuito di Yas Marina. 143 chilometri di pura velocità con 26 giri da percorrere lungo il tracciato dove viene corso il Gp di Formula1.