Sabato 10 Dicembre

Cessione Milan, scatto cinese: soldi già in cassa, ecco quando Fassone svelerà gli investitori

Jonathan Moscrop

Cessione Milan che fa registrare un nuovo importantissimo scatto in avanti da parte della cordata cinese: investitori pronti rivelarsi a breve

Berlusconi e Han Li

Berlusconi e Han Li

Cessione Milan, la Cina si avvicinaPaolo Maldini ma non solo, la cordata cinese capitana da Yonghong Li sta muovendo passi in avanti importantissimi verso il closing previsto per metà novembre. Nonostante lo ‘stillicidio mediatico’, come lo ha definitivo Fininvest nel comunicato di qualche giorno fa, la realtà cinese è solida e molto seria: dopo i 100 milioni di caparra versati nei conti della holding della famiglia Berlusconi, è notizia delle ultime ore svelata da ‘Il Giornale’ di come le banche d’affari coinvolte nell’operazione hanno comunicato a Fininvest che i 420 milioni per il closing sono già stati raccolti e che adesso si attendono solo le autorizzazione governative per trasferirli in Italia.

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Cessione Milan, identità cinesi – Soldi già in cassa, dunque. Ma le novità non finiscono qui. Secondo le informazioni raccolte dal ‘Corriere della Sera, Marco Fassone entro fine mese volerà in Cina per fare il punto della situazione con i rappresentati del fondo Sino Europe, ma non solo: sull’aereo di ritorno a fa compagnia al nuovo AD rossonero ci saranno anche gli investitori cinesi che ancora non si sono rivelati e che verranno in Italia per incontrare Silvio Berlusconi. Un ‘passaggio’ importantissimo: le identità cinesi potrebbero presto avere un nome ed un volto. Così come il nuovo Milan.