Venerdi 9 Dicembre

Cessione Milan – Debito? ‘Paga’ la Goldman Sachs: la stessa banca di Thohir

Berlusconi e Han Li

Cessione Milan che ha iniziato il conto alla rovescia verso il closing: ad occuparsi del del debito accumulato dal club rossonero sarà la Goldman Sachs

Han Li, Berlusconi e Yonghong Li

Han Li, Berlusconi e Yonghong Li

Cessione Milan, anche la Goldman Sach in gioco – Cessione Milan che entra nel mese decisivo. Secondo le ultimissime indiscrezioni, infatti, la data per il closing con la cordata cinese rappresentata da Yonghong Li e Han Li sarebbe state fissata nel 16 novembre. Da China Huarong (azienda al 100% statale) a TCL (terza azienda mondiale nella produzione di televisori), i nomi degli investitori presenti nel fondo iniziano a venire allo scoperto (clicca qui per scoprire tutti i nomi degli investitori). Il Sole 24 Ore in edicola stamattina svela un altro particolare inedito della vicenda: a closing effettuato, i 220 milioni di debiti maturati dal Milan in questi anni saranno presi a carico dalla Goldman Sachs.

Jonathan Moscrop

Jonathan Moscrop

Cessione Milan, anche la Goldman Sach in gioco –La banca americana, infatti, sempre secondo le informazioni in possesso del quotidiano finanziario, sarebbe stata incaricata da Yonghong Li a trovare linee di credito finanziarie per coprire il debito e successivamente intervenire sul riassetto azionario del Milan. Ma c’è una curiosità: la Goldman Sachs è la stessa banca che ha finanziato la scalata al vertice dell’Inter di Erick Thohir. La cordata cinese, dunque, verserebbe subito i 520 milioni per il closing, mentre la Goldman Sachs ‘anticiperebbe’ i 220 milioni del debito rossonero. Il nuovo Milan inizia a prendere sempre più forma.