Mercoledi 7 Dicembre

Buffon, un funerale deserto! Gigi il migliore della storia: ora dategli il Pallone d’Oro

LaPresse/Daniele Badolato

Una notte super per spazzare via le critiche: Buffon ha ricordato a tutti di essere il miglior portiere della storia. Adesso dategli il Pallone d’Oro

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Buffon da Pallone d’Oro – “Gigi diverso”, parola di Allegri. Gigi è il migliore, di sempre. Aggiungiamo noi senza timore di essere smentiti. Gigi ieri ha parato di tutto. Ma proprio tutto. Il rigore a Lacazette e qualsiasi spiffero arrivato nelle vicinanze della porta bianconera. Gigi però non si caricava come fa di solito dopo una grande parata. Eppure quella su tiro di Fekir deviato da Bonucci è tra le prime tre della sua carriera. Gigi ieri era avvelenato. “Io ho sentito solo una cosa giusta tra le varie stupidate, io da Buffon pretendo di più. Qualcuno invece ha mancato di rispetto alla mia persona e alla mia carriera”.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Buffon da Pallone d’Oro –Gigi si back? No, perché Gigi non è andato mai via. Da venti anni è il miglior portiere del mondo e non poteva di certo essere un doppio errore contro Spagna e Udinese e decretarne la fine. “Mi vogliono fare il funerale”. Chiesa deserta, Buffon torna a essere SuperMan nella notte di Lione ma di straordinario c’è poco. Gigi è sempre stato il numero uno e non c’era bisogno di una notte di Champions per ricordarlo a tutti.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Buffon da Pallone d’Oro – E se qualcuno ha poca memoria, il nostro consiglio è solo uno: da far morire, ma di rabbia, nella carriera di Buffon c’è solo una cosa. Inspiegabile, assurda. Gigi avrebbe meritato il Pallone d’Oro in passato e lo merita ancora oggi. E non si tratta di un riconoscimento alla carriera. Buffon non è solo il migliore portiere della storia ma lo è ancora oggi tra tutti quelli in attività. Funerali ed eredi possono aspettare. Oggi si celebra Buffon. Ma da vivo e da migliore della storia.