Giovedi 8 Dicembre

Boxe, clamorosa decisione di Tyson Fury: il pugile rinuncia alle corone Wbo e Wba

Tyson Fury ha deciso di rinunciare alle corone Wbo e Wba per concentrarsi sul suo recupero psico-fisico

Tyson Fury rinuncia alle corone Wbo e Wba dei pesi massimi. E’ lo stesso 28enne pugile di Wythenshawe, che nei giorni scorsi ha rivelato di aver fatto uso di cocaina per lottare contro la depressione, ad annunciarlo e lo fa nello stesso giorno in cui la Federboxe britannica potrebbe toglierli la licenza per combattere proprio alla luce delle ultime rivelazioni.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Adesso mi appresto ad affrontare un’altra grande sfida della mia vita che so che vincerò, come accaduto con Klitschko – le parole di Fury – ho vinto le mie corone sul ring e credo che avrei dovuto perderle sempre sul ring ma al momento non sono nelle condizioni di difenderle e per questo ho preso la dura decisione di rinunciare ai miei titoli mondiali, lo faccio per il bene della boxe“. Una decisione che, secondo la Hennessy Sports che cura gli interessi del pugile, “darà a Tyson il tempo e lo spazio necessario per recuperare pienamente senza alcuna pressione e con le attenzioni mediche che il caso richiede“. “Tornerà più forte di prima e reclamerà quello che gli appartiene“, ha aggiunto lo zio e allenatore, Peter Fury. Secondo la BBC, che cita il promoter Eddie Hearn, Klitschko – che prima di affrontare Fury era imbattuto da 11 anni – potrebbe sfidare Anthony Joshua per i titoli Ibf e Wba, mentre la corona Wbo potrebbe essere contesa dal neozelandese Joseph Parker e dal messicano Andy Ruiz junior. (ITALPRESS).