Lunedi 5 Dicembre

Basket, coach Pasquini mette in guardia Sassari: “attenti a Pesaro, è un avversario pericoloso”

LaPresse/Marco Fele

In vista della sfida in programma domenica al PalaSerradimigni contro Pesaro, coach Pasquini avverte Sassari sulla difficoltà del match

Pesaro come ogni anno è una squadra da temere, con un mix di giovani interessanti americani che hanno possibilità di mettersi in luce nella lega italiana. E’ una squadra da temere, dovremmo essere in grado di approcciare da subito nella maniera giusta alla partita perchè è un avversario pericoloso“.

LaPresse/Marco Fele

LaPresse/Marco Fele

Il tecnico del Banco di Sardegna Sassari, Federico Pasquini, ammette di non fidarsi della Vuelle, che gli isolani affronteranno domenica al PalaSerradimigni. “Dobbiamo essere più concreti quando gli avversari mettono più energia a rimbalzo offensivo – spiega il coach dei biancoblu, reduci dai ko con Cantù e, in Champions League, con Szolnoki – abbiamo dei gap soprattutto quando ci disuniamo e alterniamo ancora momenti di grande difesa a momenti di minore intensità. L’obiettivo è diventare lineari per i 40 minuti con la difesa che dà ritmo all’attacco, e diventare una squadra vera“. Notizie dall’infermeria: “niente di rotto per Savanovic e Sacchetti, adesso li valuteremo giorno per giorno. Carter ha guadagnato qualche punto in bocca e l’occhio di Lydeka si è sgonfiato. Ma non pensiamo agli infortunati, anche se giochiamo in quattro dobbiamo vincere“. (ITALPRESS).