Venerdi 2 Dicembre

Autovelox: al confine svizzero implacabile con gli italiani

L’autovelox posizionato al confine svizzero di Chiasso-Brogeda ha fatto guadagnare alle casse elvetiche ben 7,3 milioni di euro

Il confine svizzero di Chiasso-Brogeda è ormai tristemente famoso per le numerose multe inflitte dal temibile autovelox posizionato dall’autorità elvetiche . Questo sistema di controllo della velocità è riuscito ad effettuare 68.382 multe, sfruttando anche il fatto che in quel tratto di strada il limite scende da 120 a 100 km/h.autovelox fisso

La Polizia svizzera ha comunicato di aver incassato una cifra pari a oltre 8 milioni di franchi (circa 7,3 milioni di euro secondo il cambio attuale). Secondo i dati diffusi dalle forze dell’ordine ticinesi, il dispositivo autovelox ha effettuato in media una sanzione ogni 4 minuti, inoltre ben il 54 % dei multati risulta straniero, in particolare nostri connazionali residenti in Italia.

Ricordiamo infatti che sono molti i “frontalieri” italiani che ogni giorno varcano il confine svizzero per andare a lavorare, senza dimenticare i tanti turisti che percorrono ogni anno le strade e le autostrade del paese elvetico.