Martedi 6 Dicembre

Allarme rosso per il calcio italiano, deferite 16 società: c’è anche la Juventus

LaPresse

Shock nel campionato italiano, alcune società sono state deferite per violazioni del Codice di Giustizia Sportiva e del regolamento Agenti di Calciatori

Il calcio italiano ripiomba nuovamente nela bufera. A far scattare l’allarme è il deferimento di 16 società professionistiche da parte del Procuratore Federale che, esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli e trasmessi all’Ufficio della Procura Federale lo scorso 26 febbraio, disposto con provvedimento del 29 marzo 2016, ai sensi dell’art. 32 ter, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva della F.I.G.C. la riapertura delle indagini ed espletata la conseguente attività istruttoria in sede disciplinare, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale società e calciatori. I rischi per le sottoelencate società sono davvero rilevanti, si va dalla penalizzazione in classifica in caso di responsabilità diretta ad una multa in caso di responsabilità oggettiva, entrambe relative ad una serie di violazioni del Codice di Giustizia Sportiva e del regolamento Agenti di Calciatori.

Clicca qui per scoprire tutti i nomi di dirigenti, giocatori e procuratori coinvolti nell’inchiesta 

DEFERITI 16 CLUB, ECCO LE SOCIETA’ COINVOLTE:

  1. INTER
  2. JUVENTUS
  3. NAPOLI
  4. PALERMO
  5. VERONA
  6. LAZIO
  7. GENOA
  8. PESCARA
  9. CATANIA
  10. CESENA
  11. TERNANA
  12. VICENZA
  13. LIVORNO
  14. PORTOGRUARO
  15. GROSSETO
  16. REGGINA