Sabato 3 Dicembre

Vuelta Spagna 2016: ultima tappa per gli sprinter, da domani spazio agli scalatori

Tappa adatta agli sprinter quella che si disputerà oggi alla Vuelta di Spagna, l’ultima prima del gran finale dedicato agli scalatori

La 18ª tappa della Vuelta di Spagna parte da Requena e termina a Gandìa. Un percorso di 200.6 chilometri adatto ai velocisti. Una tappa che si svolge nella regione della Cominità Valenciana e ha solo una salita: Puerto de Casa del Alto di 13,3 km al 3,8% di pendenza media. Una scalata molto leggera che porterà la carovana spagnola verso un vasto tratto pianeggiante. La seconda parte di gara è adatta ai velocisti e a chi vuole mettersi in vista con una fuga da lontano. Nessuno dei big oggi prenderà parte ad un attacco dato che domani ci sarà la temuta crono-scalata.

I favoriti di oggi dunque sono gli sprinter: Van der Sande e soprattutto Gianni Meersman (vincitore già di due tappe in questa Vuelta di Spagna). Occhio anche a Kristian Sbaragli, ieri protagonista prima dell’assolo di Mathias Frank, e a Fabio Felline, che sta disputando una buona gara. Per gli attacchi da lontano occhio a Bennati che ha già provato una fuga e Luis Leon Sanchez pronto a mettere un sigillo. In maglia rossa, salvo clamorose sorprese, rimarrà a Quintana.