Sabato 10 Dicembre

Vuelta Spagna 2016, tutta la gioia di Felline: “per me questa maglia verde vale quanto una vittoria”

La Vuelta di Spagna per Fabio Felline è stata stupenda: seppur sempre piazzato, il ciclista della Trek Segafredo ha vinto la maglia verde

felline fabioLa Vuelta di Spagna 2016 per Fabio Felline è da incorniciare. Un bellissimo giro che lo ha visto sempre tra i protagonisti, peccato che non abbia mai vinto una tappa. Il ciclista della Trek-Segafredo ha conquistato sempre buoni piazzamenti, e questo non lo ha distratto dalla conquista della maglia verde. Una maglia vinta grazie alla sua costanza, al suo lavoro e alle sue intuizioni. Una Vuelta di Spagna da 10 e Lode per l’italiano che gli darà enfasi ed energia per andare avanti e migliorarsi. Il bottino di Felline consiste in quattro terzi e un secondo piazzamenti, che gli hanno permesso di strappare la maglia verde ad Alejandro Valverde, battendo per 3 punti anche Nairo Quintana, non gli ultimi arrivati, ma dei grandi del ciclismo dell’epoca moderna. Una soddisfazione grande per lui dopo quell’incidente devastante allAmstel Gold Race.

fabio felline1Ciao a tutti amici e fan, avrei voluto scrivervi per un risultato, un bilancio e invece mi tocca farlo per rassicurarvi sulla mia salute! Questa volta ho preso proprio una bella botta, non è un momento facile ma la mia positività e quella dei medici fa presagire che in un futuro non troppo lontano possa tornare a pedalare, si parla di 3 mesi,forse più forse meno, quello che conta è guarire! Sono stato sottoposto ad una risonanza magnetica che conferma la frattura del condilo occipitale ( circa 2 mesi di collare ) e frattura tripla del setto nasale,a dire il vero anche un dito é rotto ma è passato in secondo piano :):) voglio dirvi che voglio tornare e ce la metterò tutta per farlo, non chiedetemi quando l’importante è tornare.. Un grazie a chi mi sta vicino rendendo la salita meno ripida“, aveva dichiarato il ciclista mesi fa come riportato su www.quotidianopiemontese.it.

fabio fellineIeri dopo il trionfo della maglia verde, l’umore dell’italiano è decisamente cambiato: questa Maglia è il giusto premio per quello che ho fatto in questa Vuelta, per me vale quanto una vittoria, perché quando hai cinque podi e sei sempre lì davanti, questa Maglai vale come riconoscimento per la continuità. La caduta ad aprile ha cambiato la mia mentalità: prima di quella caduta mi ponevo dei limiti e se ero stanco mi staccavo. Dopo la caduta ho capito che l’uomo si pone dei limiti che sono solo mentali e non fisici”, ha dichiarato Fabio Felline come riportato su www.outdoorblog.it.

maglia verde vuelta 2016