Venerdi 9 Dicembre

Vuelta Spagna 2016: ecco la presentazione della 12ª tappa

La 12ª Tappa della Vuelta di Spagna sarà una lotta ancora tra big. Attenzione anche a Scarponi e Brambilla che sono in buona forma

nairo quintanaLa dodicesima tappa della Vuelta di Spagna parte da Los Corrales de Buelna e giunge a Bilbao. Il percorso è di 193.2 chilometri e sin dai primi attimi di gara abbiamo subito la prima salita: Salida Lanzada, anche se non è catalogata come GpM. Dopo 40 chilometri si ha il Pto. de Las Alisas, GpM di prima categoria da 10 chilometri con pendenze del 6%. Dopo la discesa si risale nuovamente verso Alto La Escrita, 6.4 chilometri con pendenze del 4.5%. Infine altra discesa imponente e rapida salita a Alto El Vivero di 4 chilometri con pendenze dell’8.5%. L’ultima discesa è molto tecnica: qui gli uomini di classifica possono mettersi in gara per ottenere secondi preziosi e poi cercare di vincere la tappa. Infatti come ieri la tappa di oggi può portare un cambiamento di classifica: l’attacco di Chaves è molto prevedibile, come quello di Contador apparso in forma. Froome potrebbe attaccare Quintana, mentre Valverde ha l’occasione ghiotta per poter avvicinarsi in classifica e sperare in qualche crisi di Froome, Quintana, Chaves o Contador. Per gli italiani potrebbe esserci una bella azione di Scarponi, sempre con i big in queste tappe di montagna, un possibile attacco di Brambilla che in questa Vuelta di Spagna sta esprimendo il massimo e infine anche Moser e Felline.