Sabato 3 Dicembre

Vuelta Spagna 2016, Contador carico: “proverò a inventarmi qualcosa”

LaPresse/Reuters

Alberto Contador proverà a vincere la tappa odierna della Vuelta di Spagna, ma soprattutto dovrà contenere gli attacchi di Chaves

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Dopo la crisi torna a risorgere: questo è Alberto Contador. Il ciclista della Tinkoff ieri ha superato Chaves in classifica generale ed è sul podio virtuale. Oggi nella 20ª tappa della Vuelta di Spagna, il “Pistolero” dovrà controllare gli attacchi del ciclista della Orica Bike Exchange. Questa è una Vuelta bellissima, che sta regalando emozioni uniche ai ciclisti ma anche a tutti gli spettatori che la stanno seguendo comodamente da casa e a quelli invece che la vivono da vicino, sul ciglio delle strade spagnole.  Oggi l’ultimo atto (prima della passerella di domani) vedrà il temuto Alto de Aitana, dove Chaves ha l’obbligo di attaccare se vorrà andare a podio. Ma Contador, ancora a secco di vittorie in questa Vuelta proverà a vincere: “arriviamo alla penultima tappa nello scenario che non speravo. Mi sarebbe piaciuto essere in una posizione diversa in classifica. Oggi ci dovranno essere attacchi con la Sky che deve rischiare il tutto per tutto. Vediamo noi che vantaggio possiamo trarre da questa situazione. Se avrò le forze proverò sicuramente a inventarmi qualcosa“, ha dichiarato il “Pistolero” come riportato su www.cyclingpro.net.