Venerdi 9 Dicembre

US Open – Tetto retrattile, da soluzione a… prolema! Murray: “il rumore della pioggia è assordante”

LaPresse/PA

Il tetto retrattile dell’Arthur Ashe Stadium crea le prime polemiche: il rumore della pioggia copre quello della palla, parola di Andy Murray

LaPresse/PA

LaPresse/PA

La tanto richiesta innovazione del tetto retrattile dell’Arthur Ashe Stadium ha generato le prime polemiche. Il tetto che ha evitato l’interruzione di diversi match, chiudendosi in caso di pioggia, ha però disturbato i match degli stessi tennisti. Il motivo? Il rumore della pioggia viene amplificato notevolmente coprendo quello della palla, rendendo i tennisti meno consapevoli del colpo dell’avversario. Andy Murray si è lamentato notevolmente della situazione:è impossibile sentire il rumore della palla, è complicato perché non siamo abituati a questo. Noi usiamo l’udito e non solo gli occhi quando giochiamo. Percepire lo spin della palla, quanto l’avversario la stia tirando forte… è importante. Se uno giocasse con le orecchie tappate o con delle cuffie, l’avversario sarebbe avvantaggiato. Ma finché va bene alle TV… mi hanno detto che per i telespettatori non c’è problema, quindi a noi giocatori non resta che adattarci. E lo faremo”.