Mercoledi 7 Dicembre

US Open, il coach scuote la Pliskova: “hai battuto Serena, festeggiamo facendo qualcosa di… stupido!”

LaPresse/Reuters

Coach Vanek ha cercato di scuotere la Pliskova dopo la vittoria su Serena Williams, ma la tennista ha preferito “restare se stessa”

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Di solito siamo abituati a vedere il coach come una figura ‘austera’, dedita all’allenamento, mai fuori dagli schemi, raramente sopra le righe. A volte però, dopo un determinato evento, ci può stare uno strappo alla regola. Lo sa bene Jiri Vanek che ha cercato in tutti i modi di spronare la sua allieva, Karolina Pliskova a darsi alla pazza gioia dopo aver battuto Serena Williams nella semifinale degli US Open. Nonostante la proposta di andare a fare “qualcosa di stupido”, il coach si è sentito rispondere con grande maturità dalla tennista: “le ho detto, ‘hai battuto Serena, sei in finale!‘ – ha rivelato Vanek al New York Times – E lei mi ha detto ‘lascia che sia me stessa! Vattene!’. E io: ‘no dai! Facciamo qualcosa di divertente!‘”. Ma non c’è stato niente da fare: “no no, stai calmo e lascia che sia me stessa‘. Lei era felice col suo telefono… sapete come sono i giovani”.