Lunedi 5 Dicembre

US Open – Djokovic spezza una lancia a favore di Monfils: “è imprevedibile e gioca colpi impossibili!”

LaPresse/Xinhua

Dopo la vittoria della semifinale US Open, Djokovic ha elogiato lo stile di gioco di Monfils, criticato da molti e giudicato non professionale

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Subito dopo la fine della semifinale degli US Open fra Djokovic e Monfils, vinta da Novak al quarto set, il francese oltre a dover fare i conti con la rabbia della sconftta è finito al centro di una forte polemica sul suo stile di gioco. I giornalisti lo hanno incalzato più volte in merito al suo gioco ‘poco accademico’ mirato a far innervosire Djokovic, McEnroe lo ha addirittura definito non professionale.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Ma è proprio Djokovic a spezzare una lancia a favore dell’avversario: è stato un match strano, come sempre d’altronde quando giochi contro Gael che è un giocatore imprevedibile. Per certi versi me lo aspettavo. Ero avanti 5-0 in meno di 20 minuti e fino a quel momento stava andando tutto alla grande. È dal 5-1 che tutto è iniziato. Ero entrato nel pallone, se andavo a rete lui mi passava giocando colpi impossibili, ma questo è Gael. È così che gioca ora, è così che ha sempre giocato. Ama variare il gioco e avere colpi difensivi. Ama gli scambi lunghi. Per certi versi si è comportato in maniera inaccettabile, ma fa parte della sua tattica. Io dovevo solo concentrarmi sul mio gioco”.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Analizzando la partita, Djokovic ha detto: “penso che non avrei dovuto farlo tornare nel match dopo essere andato avanti due set a zero e 2-0 nel terzo. In quel momento ho perso il servizio, lui ha iniziato a credere in sè stesso e il pubblico lo ha sostenuto perchè volevano vedere un match lungo. Entrambi verso la fine del terzo e del quarto set eravamo stanchi; scambi lunghi, momenti di tensione”. Djokovic che durante il match ha chiamato il trainer più volte per un problema ad entrambe le spalle, ha poi chiarito le sue condizioni fisiche:per fortuna ora sto bene, i problemi fisici sono acqua passata. Ora ho un giorno di riposo e farò di tutto per poter lottare per il trofeo domenica”.