Giovedi 8 Dicembre

Torino, veleno su Maksimovic: “comportamento imbarazzante. Ecco com’è andata”

LaPresse/Fabio Ferrari

Il direttore sportivo del Torino Petrachi svela i retroscena dell’addio di Maksimovic: ecco com’è andata

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Maksimovic, verità Torino – “E’ stato un affare che abbiamo colto nell’immediato, avevamo deciso di prendere Viviano, ma la Samp non ha voluto cedere il giocatore e gli ha rinnovato il contratto, il suo agente, Vigorelli, mi ha detto che sperava di rifarsi, mi ha spiegato che Hart era in uscita, gli ho risposto che se il City avesse contribuito all’ingaggio sarebbe stata un’opportunità importante per noi. Ho chiesto di parlare con il giocatore e con il suo agente, ho capito che il ragazzo voleva fare questa esperienza ed è partita la trattativa. Siamo contenti e anche Mihajlovic ne è felice, è stata un’operazione veloce e silenziosa, perché ho cercato di tenere il tutto il più nascosto possibile“. Con queste parole, rilasciate a Sky Sport 24, il direttore sportivo del Torino, Gianluca Petrachi, spiega i passaggi che hanno portato il portiere della nazionale inglese in granata, dopo la decisione di lasciare il Manchester City di Guardiola.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Maksimovic, verità Torino –  Il ds del Toro è tornato anche sulla cessione di Maksimovic al Napoli. “Mihajlovic voleva trattenerlo, ha parlato con lui e il ragazzo aveva detto che rimaneva volentieri in caso di adeguamento del contratto, abbiamo trattato con lui, abbiamo proposto cifre importantissime considerandolo un nostro top-player, poi il giocatore e’ sparito dall’oggi al domani, forse consigliato da qualcuno. Sicuramente una situazione che ha lasciato un po’ di imbarazzo in tutti noi. Non ho rancore e non voglio giudicare, ognuno e’ responsabile delle proprie azioni, pero’ di sicuro la vicenda ci ha messo in grande difficolta’“. (ITALPRESS)