Giovedi 8 Dicembre

Terremoto Centro-Italia: l’UNVS a sostegno del comune di Amatrice

L’Unione Nazionale Veterani dello Sport (UNVS) ha voluto dare il proprio sostegno alle vittime del Terremoto del centro Italia 

UNVSL’Unione Nazionale Veterani dello Sport, Associazione Benemerita del Coni, è tempestivamente intervenuta per portare il proprio contributo di solidarietà alle popolazioni terremotate del Centro Italia. Il presidente dell’UNVS Gian Paolo Bertoni ha infatti immediatamente contattato il Sindaco di Amatrice fin dal 25 agosto scorso, per esprimere cordoglio e solidarietà a nome di tutta l’Associazione. Ma contemporaneamente Bertoni ha illustrato anche tutte le iniziative concrete, più che mai indispensabili in questo tragico frangente.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

I due massimi organismi istituzionali dell’UNVS, ovvero il Consiglio Direttivo Nazionale e il Comitato di Presidenza hanno infatti già provveduto a versare la somma di 1.500 euro verso l’amministrazione comunale di Amatrice, utilizzando lo speciale codice iban fornito dal dirigente dei Veterani dello Sport Umberto Fusacchi presidente della sezione di Rieti, la sezione più vicina alle aree colpite. Ma questo è solo l’inizio. Farà seguito infatti una capillare  campagna tra tutte le sezioni dell’Associazione, sparse in ogni zona d’Italia per complessivi circa 9.000 tesserati, allo scopo di avviare una sollecita raccolta di fondi.

Il ricavato, con modalità da stabilire, sarà messo interamente a disposizione di tutte le zone del Lazio, Marche e Umbria colpite dal sisma. Infine, attraverso un contatto fra Ettore Biagini, segretario nazionale dell’UNVS ed Ernesto Berardi cittadino di Amatrice, ed ex presidente della sezione dei Veterani dello Sport della località, l’Associazione concorderà nei tempi più opportuni, anche iniziative comuni di carattere sociale e sportivo per risollevare lo spirito della popolazione e per riportare la presenza dell’UNVS nel luogo. Nel frattempo l’UNVS manterrà con il presidente Bertoni, un rapporto costante con l’amministrazione comunale di Amatrice per seguire l’evolversi della situazione, ed eventualmente impegnarsi in altre iniziative in base alle esigenze maturate, perseguendo lo spirito etico e morale che costituisce l’anima dell’Unione Nazionale dei Veterani dello Sport.