Sabato 3 Dicembre

Tennis, Woodbridge svela: “Wawrinka fa sentire Djokovic insicuro, è l’unico a porterlo battere”

LaPresse/Reuters

L’ex tennista australiano Todd Woodbridge ha fatto un’interessante analisi sulla condizione mentale di Djokovic in realazione a… Stan Wawrinka!

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Todd Woodbridge, ex tennist australiano, ha parlato in una recente intervista riportata da ‘TennisWorldItalia’ di quanto influisca l’aspetto psicologico nel gioco di un tennista, anche dei più grandi. Woodbridge ha usato Djokovic come esempio, che a suo dire ha subito il peso della troppa pressione contro Stan Wawrinka nella finale US Open. “Non dimenticatevi dell’aspetto psicologico di Djokovic, che è stato battuto in due grandi finali da Stan, il quale è l’unica persona che rende Novak preoccupato in questi match, in queste finali. Lui sa che Stan è probabilmente l’unica persona che può batterlo. Forse Djokovic non è riuscito a gestire bene la situazione ed era più nervoso. Per quanto riguarda Stan, direi che è stato l’underdog che non aveva niente da perdere, una mentalità molto diversa rispetto a quella di Novak. Non sono mai stato nella mente di Djokovic, ma a un certo punto è naturale scendere di livello, per esempio a causa dei problemi personali avuti che ti tolgono tanta energia“.