Lunedi 5 Dicembre

Tennis – Tristezza per Federer: “è strano non essere agli US Open, controllo sempre il livescore…”

LaPresse/Reuters

Roger Federer ha ammesso di soffrire la mancanza degli US Open a tal punto da dover controllare spesso il livescore per saperne i risultati

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore“. Non per Roger Federer, la lontananza dal tennis inizia a pesare, gli US Open sono un pensiero fisso per lo svizzero costretto a stare lontano dai ‘tennis courts’ fino al 2017. Lo stesso Federerha ammesso a “SRF.ch” di sentire la mancanza di Flushing Meadows: è strano essere in Svizzera durante lo US Open, un torneo che fin da quando ero juniores ho giocato. Anche durante il Roland Garros ho avuto queste sensazioni, è successo tutto molto velocemente, ho dovuto prendere delle decisioni che sono state corrette. È dura non giocare a New York, nell’Arthur Ashe Stadium, non poter sfidare i tanti bravi giocatori che stanno giocando bene in questo momento. Dò un’occhiata al livescore, devo dire che sono sorpreso da quante volte lo controllo“.