Martedi 6 Dicembre

Tennis, Nadal realista per la stagione asiatica: “mi aspetto di giocare bene non di vincere”

LaPresse/Reuters

Rafa Nadal ha ammesso di non essere al top per Pechino e Shangai e di non aspettarsi di vincere, ma solo di giocare bene

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Intervistato da IB3, Rafa Nadal ha parlato della sua preparazione in vista dell’imminente stagione cinese che lo vedrà impegnato a Pechino e Shanghai, prima delle ATP Finals. “Sono contento – ha spiegato Nadal – Ora arrivano due tornei difficili, ma sono entusiasta di competere visto che a metà stagione sono stato fermo per due mesi e mezzo. L’obiettivo principale ora è cercare di giocare al livello molto alto che avevo prima del Roland Garros. Questa per me è già una preparazione per la stagione che verrà”.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Strano sentir parlare di obiettivi legati al ‘giocar bene’ e non alla ‘vittoria’ per Rada Nadal, ma è lo stesso spagnolo a far luce sulle sue dichiarazioni: Pechino e Shanghai sono tornei con ottimi giocatori e quindi bisogna essere al 100% fin dal primo turno. Quindi mi aspetto di giocare bene e non di vincere. Se ripetessi i risultati dell’anno passato (finale Pechino e Semifinale Shangai), sarebbe fantastico, così come se mi qualificassi alle ATP Finals, visto che ci sono solo i migliori e che si gioca sulla superficie più complicata per me”.