Sabato 10 Dicembre

Tennis, Djokovic si confessa: “fra dubbi e paure, nel 2010 sono stato vicino al ritiro”

Sipa USA

Novak Djokovic ha svelato un retroscena sul suo 2010, anno nel quale ha pensato di ritirarsi dopo la delusione del Roland Garros

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Novak Djokovic si è divertito a rispondere a un’intervista di Tennis Smash, fatta di 20 domande che hanno toccato diversi punti della sua vita privata e della sua carriera sportiva. La domanda più interessante è stata quella in merito al suo momento peggiore su un campo da tennis, alla quale è seguita una risposta abbastanza spiazzante da parte del tennista numero 1 al mondo.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Di brutti momenti ce ne sono stati ma piuttosto preferisco ricordare quelli belli – ha spiegato Djokovic – Ho comunque avuto alcuni momenti difficili, uno che mi viene in mente è il quarto di finale perso contro Melzer al Roland Garros 2010, e dopo quella sconfitta è stata la prima volta in carriera che ho avuto il dubbio e la paura se continuare o meno a giocare a tennis. È stato uno dei punti di svolta della mia carriera”. Provate a immaginare, gli ultimi 6 anni di tennis senza Djokovic, anni nei quali il serbo ha vinto tutto: 5 Australian Open, 1 Roland Garros, 3 Wimbledon e 2 US Open non avrebbero un padrone.