Martedi 6 Dicembre

Tennis, “Club final 8”: ecco come diventare soci gratis e avita dei 4 Slam!

LaPresse/Reuters

Centrare i quarti di finale degli Slam garantirà la tesserà di socio a vita e tanti privilegi per i giocatori anche dopo il ritiro

Raggiungere i quarti di finale degli Slam non sarà solo motivo di orgoglio sportivo, ma anche un gran privilegio. Infatti qualunque tennista ATP e WTA rientrerà nei migliori 8 di Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open diventerà socio a vita del circolo. Verrà garantito loro un accredito grtuito per poter entrare nel circolo anche dopo il ritiro, pass per i familiari e un servizio trasporti offerto dal torneo. L’iniziativa è stata lanciata da Wimbledon nel 1986 per celebrare il 100esimo anniversario dei Championships. Questa sarà dunque una motivazione in più per andare in fondo in un torneo, in particolare per i doppisti che dovranno raggiungere le semifinali, al contrario dei giocatori in singolare ai quali basteranno i quarti.

LaPresse / Jake Drake/Icon SMI

LaPresse / Jake Drake/Icon SMI

Proprio Sania Mirza, una delle doppiste più famose fa parte del Club d’elite: “non è qualcosa che ti poni come obiettivo – ha spiegato la Mirza al New York Times – ma è grandioso. Senti di far parte di un club d’elite di campioni straordinari da anno in anno. È una sensazione bellissima dire di poter andare a questi grandi tornei per i prossimi 20 anni anche quando non giocherò a tennis”.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Stan Wawrinka ha invece spiegato come questo ‘privilegio’ molti tennisti se lo godranno a pieno solo dopo il ritiro:fin quando giochi non ti godi niente di uno Slam. Le giornate sono impegnative, cerchi di andare in fondo nel torneo. Questo è qualcosa che sicuramente ti godi dopo il ritiro. Penso sia una grande cosa per gli ex giocatori tornare e guardare un po’ di tennis”.