Venerdi 9 Dicembre

Tennis – Agassi promuove Kyrgios: “talento affascinante, spero sconfigga i suoi demoni”

LaPresse/PA

Andre Agassi ha elogiato Nick Kyrgios, definendolo un talento affascinante con grandi prospettive, ammesso che riesca a capire cosa voglia davvero

LaPresse

LaPresse

Andre Agassi, intervistato dalla stampa australiana ha parlato del presente e del futuro di Nick Kyrgios, un potenziale crack per il Paese e per il mondo del tennis, con un talento che stenta ad esprimersi completamente a causa del suo carattere. Agassi ha ammesso di rivedersi in Kyrgios a causa della loro ‘ribellione interiore’, caratteristica che ha condizionato negativamente la carriera dell’americano ma che potrebbe aiutare quella dell’australiano, se convertita in forza legata alla sua gioventù.

Alfredo Falcone - LaPresse

Alfredo Falcone – LaPresse

Trovo Kyrgios un talento e una persona affascinante, nel senso che è giovane e molto chiaro nei suoi sentimenti verso questo sport e ha una reale apertura a parlare di esso – le parole di Agassi riportate da ‘TennisWorldUsa’- . Abbiamo entrambi delle forti ribellioni. Non so la sua motivazione, ma sembra consapevole di essa. Io ero confuso dalla mia ribellione. Il mio consiglio dall’esterno è che lui ha il lusso di conoscere se stesso meglio di quanto potessi fare io con me stesso, quindi spero dal di fuori, che potremo vedere una carriera che cambi qualcosa davanti ai nostri occhi, in termini di miglioramento e crescita”.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Agassi regala anche un prezioso consiglio a Kyrgios: sconfiggere i suoi demoni interiori e concentrarsi su se stesso per capire chi sia veramente. “Non c’è ragione per nessuno, a qualunque età, affinchè non sia completamente impegnato in quello che fa. – ha ribadito Agassi – Puoi provare a dargli consigli per fargli superare i suoi demoni o le sue prospettive, ma penso non sia salutare per lui alla lunga. Penso debba capire cosa voglia da se stesso, cosa voglia per se stesso, e il tennis è uno spettatore innocente nel dilemma. Spero che riuscirà a trovare una buona ragione e un buon successo nella sua vita, sia se esso sia legato al tennis o no”.