Mercoledi 7 Dicembre

Sci Nautico e wakeboard: la Sicilia è la regione vincitrice del Trofeo Coni

Trofeo Coni Sci Nautico e Wakeboard: la Sicilia è la regione vincitrice

La Finale nazionale del Trofeo CONI Kinder + Sport 2016 per le Discipline di Sci Nautico e Wakeboard  si è disputata nel porto di Cagliari  Molo di Su Siccu,  venerdì 23 settembre.

La terza edizione del  trofeo giovanile  istituito dal presidente Malagò è avvenuta in un clima disteso e festoso, nella città  pacificamente invasa da circa 3500 sportivi, tra giovani atleti e accompagnatori appartenenti alle 33  Federazioni presenti e  alle 8 discipline associate

Le gare di sci nautico e wakeboard si sono tenute in una zona tranquilla del Molo di Su Siccu attrezzato per l’occasione con  i campi di slalom, figure e wakeboard.

11 le nostre regioni in gara, 3 le discipline in cui si sono sfidati i contendenti: classiche (slalom + figure), wakeboard e minisci che hanno dato vita a classifiche individuali separate e alla classifica per Regione vinta  quest’anno dalla Sicilia, che lo scorso anno si era classificata seconda.

Il Piemonte, vincitrice nel 2015 si classifica seconda e  la Lombardia mantiene la terza posizione.

Sono saliti sul podio delle classifiche individuali di Discipline Classiche:

  1. Alice Gulisano – Sicilia
  2. Beatrice Marchiando – Piemonte

Maschile:

1.Luigi Catalano –Sicilia

2.Vincenzo Marino – Sicilia

3.Giuseppe Di Bernardo – Sicilia

Minisci femminile:

1.Giorgia Quaranta – Piemonte

Maschile:

1.Pietro Castronovo – Sicilia

2.Mattia Mosca – Piemonte

Wakeboard femminile

1.Isabella Molinari – Lombardia

2.Claudia Mazzia – Toscana

3.Lucia Roncoroni – Lombardia

maschile:

1.Alessandro D’Agostino – Abruzzo

2.Mattias Scorti – Lombardia

3.Matteo Marcelli – Lazio

Il presidente del comitato Regionale FISW Sicilia, Roberto Riolo, è felice del risultato, non soltanto la Sicilia è la regione vincente, ma il podio maschile di classiche era interamente siciliano!

Abbiamo sempre creduto e fatto molto in Sicilia per l’attività giovanile e oggi mi sento gratificato”. Racconta Riolo, “abbiamo fatto promozione senza soste  tra i giovanissimi e siamo sempre stati presenti alle gare, dal Trofeo Topolino al Trofeo CONI, con squadre numerose e piene di entusiasmo”.

I risultati si vedono, anche grazie alla politica federale che ha riscoperto l’importanza della promozione. Siamo stati da sempre creatori di talenti, spesso non bene espressi, almeno da un certo livello in su.  Adesso, oltre ad un base  solida di circa 50 bambini  con cui stiamo lavorando vediamo crescere alcuni emergenti  che ambiscono, ma alcuni ci sono già,  ad entrare in  Alta Specializzazione. I miei obiettivi futuri sono di arrivare a medaglia con gli atleti siciliani ai Campionati Europei Giovani e chissà, magari un atleta siciliano potrebbe essere convocato a un Campionato Mondiale …..

Sono grato  alla Federazione  per aver organizzato anche in Sicilia i monitoraggi del tecnico Ricky Casilli  con il quale  abbiamo avuto confronti costruttivi  collaborando nell’analisi degli allenamenti. E poi c’è stata la vicinanza del presidente Serafica, che ci ha fatto molto piacere”.

Il Trofeo nazionale di tutte le discipline è stato assegnato al Veneto,  seconda classificata la Lombardia, terza il Lazio. Il Trofeo CONI  2017 si terrà nelle Marche, a Senigallia.