Venerdi 2 Dicembre

Sci Nautico: assegnati a Roma i titoli assoluti

Andrea Gilardi

Si è concluso un altro capitolo importante dello sci nautico italiano, sabato e domenica 24 e 25 settembre  a Roma sono stati assegnati i titoli assoluti, presso la ASD Parco del Tevere Extreme

Alice Bagnoli (classe 1997) vanta quest’anno una stagione straordinaria e ha voluto coronarla con i titoli italiani, il suo talento le dispensa la medaglia d’oro nello Slalom femminile, con 2/55/11,25  davanti a Beatrice Ianni 1,5/55/11,25 medaglia d’ argento e a Marina Mosti 4,00/55/12,00 che ottiene il bronzo;  le due veterane dello Slalom che da anni si contendono  il 1° e 2° posto hanno dovuto  cedere, almeno per  quest’anno il gradino più alto del podio alla giovane Alice.

Andrea Gilardi

Andrea Gilardi

Carlo Allais, piemontese 32 anni,  è  ancora una volta il campione italiano in Slalom, il suo è il titolo numero 7 , e lo conquista con  0,50 boe/58/10,25.

Dal 2008 il titolo italiano è appannaggio di Allais ad esclusioni di due edizioni: 2012 e 2015, vinte da Thomas Degasperi.

Medaglia d’argento all’omegnese  Brando Caruso  con 4,50/58/10,75, bronzo a Davide Napolitano, di Latina con le stesse boe in finale  ma con una  prestazione minore nelle qualificazioni.

Alice Bagnoli si assicura anche il titolo italiano in Figure, con 6040 punti, davanti a Marialuisa Pajni, 5640 e a Ginevra Buonopane, 4610 punti. Brava Arianna  Sacco! La under 14 di Enna si piazza quarta con 4100 punti e migliora il record personale. Gianmarco Pajni riconferma il predominio in Figure con  10120 punti,  avvicinandosi molto al record personale di 10280 punti,  l’argento è di Nicholas Benatti, 7750 punti e la medaglia di bronzo è vinta dal  piemontese Edoardo Marenzi.

Il salto femminile premia ancora un volta Marialuisa Pajni, che si riconferma campionessa italiana in Salto ininterrottamente dal 2012,  Marialuisa  salta  43,5 mt, seconda è Alice Bagnoli con 39,7 m., il bronzo  va alla 15enne romana Greta Tagliati con  un salto di 34,7 metri.

Luca Spinelli riconquista il titolo italiano in  Salto già vinto nel  2012 e 2013  raggiungendo la misura di  56,5 m, la medaglia d’argento va al romano  Francesco Caldarola con un salto di  54,4 m, il bronzo è  vinto da  Gianmarco Pajni con  la misura di 52,3 m.- E’ buono il salto di Edoardo Marenzi, che totalizza 43,9 metri, piazzandosi 4°.

Il titolo italiano femminile  di combinata è nelle mani di Alice Bagnoli, quello maschile  di Gianmarco Pajni. Vincono l’argento in combinata Marialuisa Pajni e Luca Spinelli, il bronzo va a Greta Tagliati e a Francesco Caldarola.