Giovedi 8 Dicembre

Sarri come Mazzarri, ma questo è troppo! Attacco clamoroso ai vertici del Napoli

LaPresse/Valerio Andreani

Sarri si sfoga anche in maniera clamorosa contro gli arbitri e contro la società Napoli: “non dovrei essere io a lamentarmi”

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Sarri ‘contro’ il Napoli – Un pareggio a Genova e primato in classifica nuovamente ceduto alla Juventus. In casa Napoli, però, il risultato del Marasssi potrebbe essere solo l’ultimo problema. Perché se è vero che tre indizi fanno una prova, è ormai evidente come Maurizio Sarri non riesca a gestire nel migliore dei modi i risultati negativi della sua squadra. ‘Scuse’ che in casa Napoli ricordano quelle usate spesso da Mazzarri ai tempi dell’esperienza in azzurro.

LaPresse/Massimo Paolone

LaPresse/Massimo Paolone

Sarri ‘contro’ il Napoli – Ma nel post partita di Genova, Sarri si è spinto oltre puntando il dito non solo contro l’arbitro ma contro la sua stessa società! “Partita bella e godibile dal punto di vista estetico ma qualche errore ci ha penalizzato. Dispiace sia l’allenatore a parlare perché non voglio passare per quello che si lamenta ,dovrebbe essere la società a intervenire. Già a Pescara erano successe cose stranissime, non si vede quasi mai un rigore assegnato e poi tolto. Nel calcio sbagliano tutti, ma se sbagliano gli allenatori vanno a casa. C’erano due rigori per noi, poi ci doveva essere anche un’espulsione per un fallo da ultimo uomo e ci hanno dato il vantaggio. Era una chiara occasione da gol. Poi c’è stato l’episodio di Milik. Non dovrei essere io a parlare, dovrebbe essere la società: chiederò al presidente di intervenire, come e quando lo deciderà a lui”, le parole al veleno rilasciate ai microfoni di Premium Sport.