Giovedi 8 Dicembre

Sarri, che polemica: da Higuain alle Nazionali, l’allenatore del Napoli è una furia!

LaPresse/Daniele Montigiani

Napoli, Sarri alza i toni: polemica con le Nazionali e rimpianto Higuain! Vigilia di campionato ‘movimentata’ per l’allenatore azzurro

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Napoli, Sarri alza la voce – Polemica dai toni accesi. Alla vigilia della sfida contro il nuovo Palermo di Roberto De Zerbi, Maurizio Sarri alza la voce e punta il dito contro gli impegni delle Nazionali. Un calendario strutturato decisamente male, questo almeno lo sfogo dell’allenatore del Napoli: è una follia, da settembre a dicembre un allenatore ha poche possibilità di allenare i propri giocatori. Ci sono dieci giorni dedicati alle Nazionali e poi i club sono costretti a giocare sette partite in venti giorni. Spero che la squadra non subisca un contraccolpo in questa trasferta come avvenuto già in passato al rientro dopo la sosta: non sarà affatto facile, De Zerbi metterà in campo un’ottima squadra, non dovremo sottovalutarla”. 

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

Napoli, Sarri alza la voce – Sarri parla poi della mancanza di Higuain, trasferitosi alla Juventus in estate: “non è detto che il valore assoluto degli undici titolari sia aumentato. Perdere un giocatore che ha fatto 36 reti è una cosa importante: magari siamo migliorati globalmente e i frutti si vedranno in futuro ma nel breve periodo qualche differenza sostanziale rispetto allo scorso anno”.