Sabato 10 Dicembre

Roma 2024, Pancalli non si dà pace: “è un’occasione persa, si poteva lasciare un’eredità alla città”

LaPresse / Roberto Monaldo

Luca Pancalli torna ad esprimere la propria amarezza per il no di Virginia Raggi alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024

Non riesce a darsi pace Luca Pancalli dopo il no di Virginia Raggi alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. Intervenuto ai microfoni di ‘Radio 2 Come Voi‘, il presidente del Cip è tornato ad esprimere il proprio rammarico per la decisione del sindaco di Roma: “pur rispettando la decisione della Raggi, fisiologica e coerente con la posizione presa in campagna elettorale, c’è amarezza. E’ un’occasione persa e sono perplesso dalle motivazioni, siccome in passato ci sono stati errori e ruberie e non si vogliono fare ‘Olimpiadi del mattone’, mi sarei aspettato che, perseguendo obiettivi di rigore e trasparenza, si poteva dimostrare che si è grado di organizzare qualcosa che lasci un’eredità alla città“.