Sabato 10 Dicembre

Roma 2024, la mozione non stupisce Malagò: “era scontato, ne parlerò con Bach”

LaPresse/Jurek Kralkowski

Giovanni Malagò non si stupisce della mozione dell’Assemblea Capitolina sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024

La mozione dell’Assemblea Capitolina che ha dato parere negativo alla candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024 non ha stupito il presidente del Coni Giovanni Malagò, che a margine della posa della prima pietra della “Casa delle Farfalle“, il centro di allenamento della Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica, ha commentato: “era un fatto scontato e nell’aria, viste le dichiarazioni del sindaco Raggi“.

LaPresse/Jurek Kralkowski

LaPresse/Jurek Kralkowski

A proposito dell’eventuale ritiro della candidatura di Roma, Malagò ha spiegato: “incontrerò il presidente Bach la prossima settimana e gliene parlerò. Non è una decisione che posso prendere io, ma parto dal presupposto che una candidatura senza il consenso della città perde credibilità. Certo è una situazione più unica che rara essere fermati a tre quarti della corsa“. Quella della candidatura era un tavolo con tre gambe indispensabili: città, governo e Comitato Olimpico – ha aggiunto – Un membro del Cio fa fatica a dare fiducia se vede che c’è l’amministrazione della città che non te la dà”. (ITALPRESS)