Sabato 3 Dicembre

Roma 2024: ecco le reazioni dopo il No del Sindaco di Roma alla candidatura alle Olimpiadi

LaPresse/Fabio Cimaglia

Dal ministro dei Trasporti Graziano Delrio al Codacons, passando per Giorgia Meloni: ecco le prime opinioni dopo il no alla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024

Derlrio,non utilizzeremo fondi Ue per cuneo fiscaleIl ministro dei Trasporti Graziano Delrio, durante la firma dei protocolli di intesa sul Grab siglato col sindaco Virginia Raggi, ha parlato della possibile candidatura alle Olimpiadi di Roma 2024: “a mio parere le Olimpiadi sono un opportunità di sviluppo infrastrutturale per la città, se concepite in maniera sobria e intelligente. Questo è ovviamente il parere del Governo. Quello del Comune lo conosceremo”, ha dichiarato Delrio come riportato da LaPresse.

LaPresse / Roberto Monaldo

LaPresse / Roberto Monaldo

Anche Giorgia Meloni ha voluto dire la sua: “nel giorno della tanto sospirata conferenza stampa sulla candidatura olimpica della Capitale ai Giochi del 2024 rivolgo il mio appello al sindaco di Roma, Virginia Raggi: sindaco Raggi, dimostri ai romani di credere in questa città. Dimostri al mondo di non temere i grandi eventi ma di essere in grado di organizzare e governare la candidatura olimpica senza sprechi e senza consentire ruberie. Perché rinunciare a prescindere a un evento che potrebbe rappresentare per l’economia di Roma e dell’Italia un incredibile volano, vuol dire per voi ammettere di non essere in grado di cambiare le cose e che il malaffare e la disonestà sono più forti di questa amministrazione: in sostanza che la rivoluzione annunciata non siete in grado di farla. Smentiteci accettando questa grande sfida, nell’interesse di Roma“, ha scritto la Meloni su Facebook.

LaPresse/Lo Debole/Bianchi

LaPresse/Lo Debole/Bianchi

Il Sindaco di Firenze, Dario Nardella dopo il no di Roma alla candidatura alle Olimpiadi, lancia definitivamente la città fiorentina. Già tempo fa il sindaco aveva lanciato la proposta, ma col no definitivo di Roma, Firenze è pronta a raccogliere la candidatura. “Faccio un appello al sindaco Raggi, mia collega, di non aver paura, perché se noi non accettiamo le Olimpiadi non perché non ci piacciono ma perché abbiamo paura delle conseguenze, allora vuol dire che in via di principio non dovremmo accettare nessun tipo di scommessa. Questo sarebbe un peccato per Roma e per l’Italia. Spero che la Raggi possa fare questo gesto disinteressandosi di chi la tira per la giacchetta da un lato e dell’altro”, ha dichiarato il sindaco di Firenze come riportato all’Ansa.