Venerdi 9 Dicembre

Roma 2024, Campriani mette a nudo il M5S: “se aveste almeno aperto il dossier…”

LaPresse/Photo4

Niccolò Campriani chiede spiegazioni al Movimento 5 stelle sulla decisione di dire no alla candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024

Non si può fare un’analisi solo con le cifre. Vi chiedo, avendo anche simpatizzato per voi, di entrare nel merito. Se aveste aperto il dossier… Con un no a prescindere e neppure con un sì a prescindere non si fa strada, bisogna entrare nel merito. Quando sarete al Governo, gli italiani vi chiederanno di fare delle proposte, cerchiamo di darci una mano. Speravo che voi faceste da garante per un’Olimpiade trasparente“.

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

E’ questo il pensiero-appello dell’olimpionico del tiro a segno azzurro Niccolò Campriani (oro a Londra e oro alle recenti Olimpiadi di Rio), che dagli studi di Sky Tg 24 si è confrontato sul tema del no alle Olimpiadi con il deputato del M5S Simone Valente. “Da cittadino penso: ma questo referendum consultivo che fine ha fatto? E’ stata una scelta politica e Raggi è nella facoltà di farlo, ma in realtà -e qui faccio l’ingegnere- un romano su tre si è espresso a favore della Raggi considerando l’affluenza al voto. Che male c’è a fare un referendum? Chiedo di farlo, di coinvolgere i romani. Roma va salvata a prescindere per i romani che vivono e lavorano a Roma. Ma è anche ovvio che l’Olimpiade potrebbe rappresentare un ulteriore impulso, una rivoluzione culturale come è avvenuto in tutte le città. Ad esempio a Londra, dove ho vissuto due anni dopo le Olimpiadi e dove l’anno dopo un sondaggio ha rivelato che malgrado i soldi spesi la gente, soprattutto i giovani sotto i 25 anni, era stracontenta di averle fatte. E non credo siano masochisti. Io sono dovuto emigrare negli Stati Uniti per laurearmi perchè non riuscivo a proseguire la mia carriera” ha detto Campriani. (ITALPRESS).