Venerdi 9 Dicembre

Retroscena Milan, Lippi rivela: “a gennaio ero il nuovo allenatore. Ecco però cosa successe”

LaPresse/Xinhua

Marcello Lippi svela di essere stato ad passo dalla panchina del Milan: lo scorso gennaio il contatto con Galliani per sostituire Mihajlovic

 LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Lippi al Milan, matrimonio sfumato – Un retroscena di mercato che, come spesso accade, emerge a distanza di tempo. In questo caso, sei mesi dopo. Marcello Lippi allenatore del Milan? Era tutto fatto. Poi il colpo di scena. Io al posto di Mihajlovic? Tutto vero. Il contatto era talmente vero che avevo già riunito il mio staff con cui lavoro a casa mia, dicendogli di tenersi pronto. Poi – confessa Lippi al Corriere Fiorentino –  il Milan vinse 2-0 con la Fiorentina alla prima giornata del girone di ritorno, infilò un filotto di risultati positivi e tutto è sfumato. Galliani ci ha provato in 3-4 occasioni a portarmi al Milan e ho sempre detto di no, ma stavolta avevo dato la mia disponibilità”. Questione di… destino: per Lippi niente Milan. Ma la panchina fu proprio ad un passo.