Mercoledi 7 Dicembre

Piccole, grandi, ma con un cuore così: Benevento e Pisa, è una Serie B da… sogno!

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Benevento e Pisa vincono e continuano a volare in classifica: nei primi tre posti le tre neopromosse dalla Lega Pro

LaPresse/Garbuio

LaPresse/Garbuio

Pisa e Bevenevento, Serie B show – Chiamiamole sorprese, forse. Perché il calcio mai regala nulla, specialmente in un campionato duro come la Serie B italiana. Sembrerà strano, ma proprio nel pomeriggio del crollo del Cittadella capolista (netto 0-3 deL Brescia, con show di Leonardo Morosini) la stagione 2016/2017 si conferma come quella delle sorprese. Piccole che studiano per diventare grandi o forse lo sono già. Il Pisa, ad esempio, la maturità l’ha attenuta prima ancora di scendere in campo: quanto successo ai nerazzurri la scorsa estate è surreale. Una dirigenza che non c’è, Gattuso via, giocatori fermi in attese di novità che non sembrano mai arrivare.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Pisa e Bevenevento, Serie B show – E che quando arrivano, riescono incredibilmente a destabilizzare un ambiente che ormai non crede più a niente e a nessuno: non crede all’attuale proprietà, né tantomeno a Pablo Dana (braccio destro di Mr Bee nella farsa Milan) ed ai fondi qatarioti pronti a rilevare il club. Pisa ed i suoi tifosi hanno però una certezza: Gennaro Gattuso e suoi ragazzi in campo sembrano riuscire a dimenticare tutto. La vittoria sull’Ascoli ed il secondo posto in classifica con 11 punti è il giusto premio per chi davanti alle avversità trova sempre il coraggio di rispondere presente.

LaPresse/Donato Fasano

LaPresse/Donato Fasano

Pisa e Bevenevento, Serie B show – Undici punti e un sogno condiviso con il Benevento di Marco Baroni, uno degli allenatori più bravi e sottovalutati della Serie B. Ceravolo, Buzzegoli, Ciciretti (segnatevi questo nome) e Jakimovski strapazzano il Bari al San Nicola. Due settimane fa era toccato al Verona. Budget doppi, tripli. Ma i soldi non sempre fanno la felicità. Per quella, in questo pomeriggio di B, bastano gli attributi ed un cuore grande così. La classifica, con le tre neopromosse della Lega Pro nei primi tre posti, fa il resto.