Sabato 3 Dicembre

Pellè, ferita mai risanata: “mai più rigori. Ecco tutta la verità sul gesto a Neuer”

LaPresse/Spada

Graziano Pellè torna a parlare del rigore calciato durante Italia-Germania in Francia. E poi ammette: “mai più dal dischetto”

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

“Rigori non ne ho più tirati nemmeno in Cina. Basta, c’è chi è più bravo di me”. Uno shock evidentemente così forte da lasciare il segno. Per sempre. Graziano Pellè, in gol nell’amichevole contro la Francia, torna a parlare di quel ‘cucchiaio’ all’Europeo che è costato carissimo sia a lui che, soprattutto, all’Italia sconfitta dalla Germania. E lo fa nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport: “chiaro che succede di sbagliare e che essendo un personaggio pubblico possano arrivare tante critiche. L’unica cosa che mi ha fatto ridere è stata quella secondo la quale avrei mancato di rispetto a Neuer. Spero che la maggior parte del popolo italiano abbia la mia stessa voglia di rispettare gli altri, sarebbe sicuramente un paese migliore. Quel rigore lo volevo tirare forte a sinistra, il lato dove ho sbagliato. Ho fatto quel gesto solo per non far tuffare Neuer prima, perchè avevo visto che si era già tuffato in precedenza“.