Domenica 4 Dicembre

Paralimpiadi Rio 2016: niente finale nei 100m per Giusy Versace ma c’è il primato personale

Niente finale per Giusy Versace e Federica Maspero, ma arrivano due preziosi personali e un primato italiano

E’ tornata in pista oggi Giusy Versace alle Paralimpiadi di Rio 2016. Dopo la squalifica nei 400m e l’ottavo posto nei 200m l’atleta azzurra ha disputato questo pomeriggio la batteria dei 100m, categoria T44. Giusy Versace, che ha perso le game dopo un brutto incidente sulla Salerno Reggio Calabria, sorride e gioisce ugualmente perchè è riuscita a stabilire il nuovo primato personale, di 14.42. “Non ho parole oggi, perchè ieri ho sofferto tanto con l’acciacco alla schiena e avevo paura di non farcela. E’ andata bene, sono contenta. Io ero contenta già ieri, lo sono anche oggi, mi sono divertita, almeno chiudo la Paralimpiadi non entrando in finale, ma col personale. Stasera caipirinha“, ha dichiarato l’azzurra al termine della gara ai microfoni di Rai Sport.

federica masperoNemmeno la collega Federica Maspero riesce a staccare il pass per la finalissima, ma riesce anche lei a migliorarsi e a stabilire il nuovo record italiano di 14.37: “volevo il personale e record italiano, centrati, sono contenta. è stato impegnativo concentrarsi tutti questi giorni, non me l’aspettavo di dover avere così tanta energia da dare. questi 100 li ho sentiti tantissimo e ce l’ho fatta, sono contenta. non è il tempo della finale ma lo sapevo non potevo ambire ad una competizione così alta, il personale ci stava quindi sono veramente tanto contenta, la dedico al mio allenatore“, ha dichiarato l’azzurra.