Lunedi 5 Dicembre

Paralimpiadi Rio 2016, Andrea Tarlao piange il ciclista iraniano: “abbiamo scherzato insieme prima della gara”

Andrea Tarlao non riesce a godersi appieno il bronzo vinto nella gara in linea di ciclismo a causa della morte del ciclista iraniano

Una medaglia di bronzo difficile da festeggiare, un risultato storico che strappa un sorriso sì, ma abbastanza tirato. Andrea Tarlao è bronzo nella gara di ciclismo in linea C4-C5 delle Paralimpiadi di Rio 2016, ma la tragedia che ha colpito Bahman Golbarnezhad non può certo passare inosservata.

GOLBARNEZHAD BahmanIntervistato da Italpress a fine gara, l’atleta azzurro ha ricordato il ciclista iraniano vittima di un incidente fatale durante la gara: “abbiamo scherzato con lui in partenza perchè l’Iran ha gli stessi colori dell’Italia, abbiamo anche fatto una foto insieme. Il tracciato era tecnico ma non pericoloso, anche se l’asfalto era viscido per la sabbia. Ma i circuiti li fanno i corridori, si può andare piano o si può andare forte ma quello che è successo a Bahman secondo me è stata una fatalità“.